Donazioni e Partner

Sostieni le Nostre attività di prevenzione e di educazione alla Salute




L’Associazione "Farma e Benessere" non persegue scopi di lucro ed è motivata dalla decisione dei soci di vivere l’esperienza di volontariato sociale e sportivo per consolidare l’unità e l’armonia della famiglia, alla quale l’Associazione prevalentemente si rivolge e in particolare ai bambini svantaggiati in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari presenti sul territorio di Cava de’ Tirreni. Ciò si realizza attraverso la promozione, la diffusione e l’esercizio di attività di volontariato sociale, con attività realizzate nel tempo libero.


Possono essere ammessi a far parte dell’ Associazione tutti gli aderenti che ne facciano richiesta, dichiarando di condividerne gli scopi sociali. Nella domanda di ammissione, da inoltrare al Consiglio Direttivo, l’aspirante aderente deve dichiarare di accettare senza riserve lo Statuto dell’Associazione e di svolgere e prestare l’impegno sociale preventivamente concordato e sottoscritto.




www.farmaciadelduomocarleo.it

  Sostieni le Nostre Attività effettuando una Donazione

                  















www.analisiminervacava.it

 
http://www.farmacia-violante.com
    
http://www.hotellalucertola.it
 
 

 
http://www.ilfaroassistenza.it
 
 http://www.prontoparola.it/ 


                   

 http://www.farmaciacaputo.net/                        

www.happyform.it
                 


Sostieni le Nostre Attività effettuando una Donazione

     

     
  Contattaci 
  
  farmaebenessere@libero.it




"Il FaRo" Assistenza : Essere presenti Sempre!!!!

pubblicato 24 ott 2016, 14:55 da Marco Barone   [ aggiornato in data 24 ott 2016, 15:04 ]

Il FaRo nasce per offrire alle famiglie un innovativo servizio di assistenza alle persone non autonome, ponendo al centro del proprio lavoro il loro benessere e quello dei familiari.
Ammalati, anziani, disabili, fasce deboli o in difficoltà sono i destinatari del nostro agire, persone che hanno una crescente esigenza di competenze specializzate, che non siano nella sfera della sola buona volontà dei familiari.

http://www.ilfaroassistenza.it/
Il FaRo garantisce operatori socio-sanitari grazie ad un costante servizio di selezione, formazione e aggiornamento professionale per assicurare non solo una presenza alternativa a quella di un familiare, ma la totale gestione di tutti i fabbisogni diurni e notturni di un paziente, anche con un’offerta di servizi esterni utili a sollevare da qualsiasi incombenza sanitaria e assistenziale la famiglia.Un modello di cura della persona che si ispira a standard europei, in grado di offrire condizioni competitive di costi accanto ad un alto livello di professionalità, avendo sempre un unico interlocutore per tutti i servizi.

  • Personale altamente qualificato
  • Reperibilità telefonica garantita tutti i giorni, 24 ore su 24
  • Garanzia di continuità assistenziale 365 giorni l’anno
  • Detraibilità/deducibilità fiscale (secondo le normative vigenti)
  • Polizza assicurativa per la copertura di tutti i servizi
  • Personalizzazione e flessibilità degli interventi
  • L’assistenza può essere occasionale, programmata per interventi mirati e per periodi determinati fino al raggiungimento di obiettivi prefissati e continuativa o di lungo periodo, sempre concordati con la famiglia e con l’assistito
  • Sistema di gestione informatizzata delle nostre attività
  • Convenzioni con ambulatori medici e centri diagnostici polispecialistici

Tutti i servizi offerti dal centro Il FaRo sono fruibili attraverso il sito internet dove è possibile conoscerli, acquistarli e prenotarli.


Assistere. Essere presenti, sempre.

La società è in continua evoluzione e i cambiamenti si riflettono sui nuclei familiari.
L’aspettativa di vita aumenta e di conseguenza aumenta il numero di anziani nelle nostre città, mentre si affermano sempre più famiglie mononucleari o con numero esiguo di componenti.
Si evidenzia progressivamente un crescente bisogno di assistenza specializzata per chi si trova in situazioni delicate in cui la buona volontà non è sufficiente.

Noi vogliamo rispondere a queste esigenze!!!!

Contatti: 

Hotel Centro Congressi "La Lucertola" Amalfitan Coast

pubblicato 25 set 2016, 09:54 da Marco Barone   [ aggiornato in data 25 set 2016, 10:03 ]

"Benvenuti in Costiera Amalfitana dove cielo e mare si uniscono in un abbagliante abbraccio"

Costruito agli inizi del 1970 e ristrutturato nel 2006, oggi l’Hotel La Lucertola dispone di 33 camere interamente rinnovate negli impianti, negli arredi e negli accessori. L’impronta che aveva nel 1970 è stata riconfermata scegliendo arredi in stile moderno minimalista con dotazioni e servizi di categoria superiore. Non solo confort ma anche sicurezza, biocompatibilità e risparmio energetico: aspetti importanti e tangibili per dimostrare l’attenzione ai nostri ospiti, ai più piccoli e all'ambiente. 


Situato a Vietri sul Mare, borgo di ceramiche artigianali porta della costiera amalfitana, l’Hotel La Lucertola offre uno straordinario punto di partenza per visitare le bellezze del circondario. 

Hotel e Camere

L’albergo, finemente rifinito, ha come caratteristica principale la sua posizione a picco sulla scogliera tale da offrire a ciascuna delle 33 camere un panorama unico e suggestivo. Piastrellate in ceramica vietrese ed arredate con un design confortevole ognuna delle nostre camere è dotata di un balconcino privato a picco sul mare. Un senso di infinito benessere accompagnerà i vostri risvegli e la brezza porterà un senso di energia all’inizio delle vostre giornate. Vi sembrerà di essere su una nave... 

Ristorazione e spiaggia

Goditi le coccole offerte dal nostro hotel. L’Hotel La Lucertola vi invita nel suo ristorante per farvi gustare la nostra cucina con affaccio su uno splendido panorama. Ricette provenienti dalla tradizionale cucina casalinga della nostra terra, uno stile che il nostro ristorante mantiene intatto dalle origini stesse dell’Hotel La Lucertola e che si mantiene anche oggi a distanza di 60 anni offrendo numerose specialità di mare unite ai profumi della Costiera Amalfitana. 

Hotel La Lucertola mette a vostra disposizione una spiaggia privata attrezzata con ombrelloni, sdraio, lettini e bar. 

Centro Congressi


La soluzione ideale per ogni tua esigenza, Hotel La Lucertola ti offre un’esclusiva sala per i tuoi meeting e i tuoi workshop nello splendido scenario della Costiera Amalfitana. Hotel La Lucertola ti offre coffee break e servizi ristorativi per qualsiasi tipologia di evento.


Scegli quello che fa per te sul sito www.hotellalucertola.it 




HappyForm: Marchio Italiano

pubblicato 17 feb 2016, 05:40 da Marco Barone   [ aggiornato in data 22 feb 2016, 03:55 ]

"Con l’arrivo della primavera Happyform, un marchio italiano giovane, ma forte dei risultati ottenuti negli ultimi tre anni espande la propria gamma di preparati fitoterapici"

www.happyform.it

Per la tanto temuta “prova costume” lancia un nuovo prodotto Happyform DREN , un drenante che ha un duplice uso, sia interno sia esterno. Due prodotti in uno per depurare organismo dalle tossine e per drenare.

Prodotto italiano certificato al Ministero della salute combatte la ritenzione idrica.

Un'altra novità primaverile è Happyform Patch un cerotto ad effetto levigante che si sostituisce ogni 24 ore. Tutte soluzioni naturali per affrontare al meglio l’estate.

Regalati un corpo nuovo con Happyform!

Olga L. Mittone
Gold Trade SRL
 
International Phone +39 011-2467313
International Fax +39 011-2467313

Convegno in Diretta web da Torino: le Buone Pratiche nella Prevenzione e Gestione del Diabete

pubblicato 17 giu 2015, 04:44 da Marco Barone   [ aggiornato in data 17 giu 2015, 05:24 ]

Le Buone Pratiche sul diabete? 

Torniamo a raccontarle dal vivo e in rete con #5innovazioni. 

Inizia un viaggio fisico e virtuale nell’Italia che innova, un percorso per condividere e per premiare le buone pratiche sul diabete. 

Segui la diretta web della prima tappa di Torino





LE SFIDE PER PREVENIRE E GESTIRE AL MEGLIO IL DIABETE? LE RACCONTIAMO A SUON DI HASHTAG!



Quali sono le sfide per prevenire e gestire correttamente il diabete?  


Raccontaci la tua storia e il tuo punto di vista, aiutaci a stilare un’agenda digitale con le #5Azioni




Associazione "Farma e Benessere"

Dott. Marco Barone

Spettacolo teatrale "La Cage aux Folles" : Non c’è cosa più bella e naturale di vivere se stessi

pubblicato 17 mag 2015, 13:48 da Marco Barone   [ aggiornato in data 17 mag 2015, 13:48 ]

L' Associazione "Farma e Benessere" ogni anno sostiene la cultura ed in particolare il teatro con uno spettacolo realizzato dalla Compagnia di attori "SALTINPALCO" che si esibiranno in “LA CAGE AUX FOLLES”

La regia è curata dal giovane regista Guglielmo Lipari.

"La Cage aux folles"
è una commedia Francese in 2 atti, di genere Comico/Musicale/Brillante, che nel nostro personale adattamento si presenta come una fusione tra l’originale pieces francese, le due trasposizioni cinematografiche, italiana (Il Vizietto) e americana (Piume di Struzzo) e un pizzico di inedito che non manca mai.

Georges e il suo compagno Albin gestiscono uno sfavillante locale notturno a Saint Tropez, dove Albin si esibisce come drag queen con il nome d'arte di "Zazà". 

I due, che vivono insieme da oltre 20 anni, hanno cresciuto assieme Muriel, figlia di Georges, nata da una fugace relazione eterosessuale con una ballerina.
La vita dei due viene però messa a dura prova quando Muriel annuncia di essersi fidanzata con il figlio di un politico ultra-conservatore e che, in occasione della visita dei futuri suoceri, desidererebbe che Albin non fosse presente, per non fare cattiva impressione sul futuro suocero.
 
Da qui ha inizio una serie di equivoci comici che dall'incontro tra le due famiglie, alla cena che si rivelerà un totale fiasco, movimenteranno la vicenda fino a una conclusione a sorpresa.

Ecco le parole del regista: "Ciò che sento fortemente mio e che già per la terza volta cerco di proporre nei miei adattamenti, è questo sottile gioco tra teatro e cinema, due mondi cosi diversi, seppur cosi simili. Questo testo, però, ha avuto la mia totale devozione quando ho avuto la fortuna di leggere la qualità dei dialoghi e analizzare gli intrecci triangolari che accomunano le relazioni tra i vari personaggi (mamma papà figlia, compagno papà figlia, suocero suocera papà, compagno suocera mamma e via discorrendo)"

Il titolo è un gioco di parole francese fra “Gabbia di matti” e “Gabbia di Checche”, e già da questo minimo dettaglio può comprendersi in pieno il messaggio finale che esso trasmette, su come sia facile restare ingabbiati nei propri pregiudizi e come sia invece cosi difficile ammettere, ancora oggi, che non c’è cosa più bella e naturale di vivere se stessi per come si è, e non per come vuoi che gli altri ti vedano.

Associazione "Farma e Benessere"
farmaebenessere@libero.it


Per info. e biglietti: - Numero cell: 3396185215

CON:
Gerardo Lupi Milite
Guglielmo Lipari
Chiara Lambiase
Imma Pastore
Beatrice Granato
Giorgia Russo
Alessandro Tipaldi
Liana Pagliara
Alessandro Pisapia

CORPO DI BALLO:
Carla Leone
Caterina Giangrasso
Marco Abate
Francesco Memoli


Regia di GUGLIELMO LIPARI 

Coreografie: CATERINA GIANGRASSO

Arrangiamenti musicali: MICHELANGELO MAIO

Costumi: LIANA PAGLIARA

Trucco: Stefania Sada e Elisa Abagnale

Grafica Pubblicitaria&Web: BEATRICE GRANATO

Convegno: “Allergie - Una nuova comprensione”

pubblicato 13 apr 2015, 09:49 da Marco Barone   [ aggiornato in data 13 apr 2015, 09:52 ]

Informare e formare operatori del settore ed utenti finali rispetto a alle possibili cause di natura ambientale, alimentare, o di altro genere che creano le più disparate manifestazioni di carattere allergico, è l’obiettivo primario di questo convegno dal titolo “Allergie - Una nuova comprensione”.


Troppe volte, soprattutto nell’ultimo decennio, si è oggetto di attacchi acuti che tendono a cronicizzarsi e dei quali non si conoscono le origini.

Spesso tali fenomeni vengono trattati in maniera non opportuna perché, manifestandosi in soggetti pressoché sani, si tende a non valutare la possibili fonti del fenomeno allergico.

Una più profonda conoscenza del tema, ed un’adeguata informazione possono dare delle indicazioni migliori su cosa e quali potrebbero essere le cause di tali fenomeni apparentemente incomprensibili.

Una più approfondita conoscenza del tema trattato pone nella condizione di disporre di maggiori strumenti rivolti a migliorare la qualità della propria vita.

Giovanna Napoli

Fecondazione Assistita: Diventare Genitori dopo il “Cancro”

pubblicato 18 mar 2015, 16:53 da Marco Barone   [ aggiornato in data 18 mar 2015, 16:54 ]

Ogni giorno in Italia vengono diagnosticati almeno 30 nuovi casi di tumori in età inferiore ai 40 anni.  La possibile comparsa di sterilità o d’infertilità  secondaria alle terapie antitumorali e il disagio psicologico  ad essa legato sono temi di importanza crescente, non solo in considerazione del miglioramento della prognosi in pazienti in età riproduttiva ma anche per lo spostamento in avanti dell’età alla prima gravidanza nei paesi occidentali.

Ma cosa si intende per infertilità?

L’infertilità è l’incapacità di concepire dopo un anno di rapporti sessuali non protetti. I trattamenti anti-proliferativi (radio e chemioterapia) sono associati ad elevato rischio di infertilità transitoria o permanente. Questi effetti sono piuttosto variabili e dipendono dalla classe di farmaci, dose e posologia nonché  estensione, sede e dose di irradiazione, sesso ed età del paziente. Anche la patologia stessa da sola può compromettere lo stato di fertilità del soggetto a prescindere dalla terapia. A questo punto risulta di notevole importanza preservare la propria fertilità attraverso la crioconservazione, in azoto liquido, dei propri gameti (spermatozoi e ovociti) al fine di poterli riutilizzare dopo il trattamento antitumorale in procedure di fecondazione assistita.

La crioconservazione degli spermatozoi richiede una semplice raccolta del campione di liquido seminale e sarà poi il biologo a procedere all’isolamento e al congelamento delle cellule, le quali resistono bene alle basse temperature. 

Nella donna la procedura è più invasiva, spesso richiede una stimolazione ormonale e un piccolo intervento chirurgico (pick-up ovocitario) per il prelievo degli ovociti. 


Queste cellule, a differenza dei gameti maschili, sono particolarmente sensibili alle procedure di crioconservazione ma oggi grazie alla tecnica della vitrificazione i tassi di sopravvivenza post-scongelamento e le gravidanze cliniche rendono questa metodica più sicura ed efficiente, ponendosi come un’opportunità concreta per le giovani pazienti oncologiche. E’ quindi importantissimo la comunicazione fra oncologi e Centri di Riproduzione Assistita al fine di indirizzare il paziente verso il percorso ottimale per diventare genitore anche dopo una patologia difficile come il cancro.

Associazione Farma e Benessere

Dott. Francesco Coretti

Bacche di Goji: Proprietà e Valori Nutrizionali

pubblicato 18 mar 2015, 16:44 da Marco Barone   [ aggiornato in data 18 mar 2015, 16:45 ]

Il Goji ( Lycium barbarum L.) è un frutto di origine asiatica, frutto tradizionale dei popoli più longevi del mondo, è anche comunemente chiamato dai tibetani “frutto di lunga vita“ o “frutto della longevità”.


Un solo frutto capace di offrire benefici concreti all’organismo in modo del tutto naturale. E’ un’eccellente multivitaminico energizzante naturale, molto apprezzato anche in ambito sportivo. Contiene vitamina A e C, tutte le vitamine del gruppo B ad altre in tracce, sali minerali, tra qui: zinco, magnesio, ferro, calcio e cromo, 18 amminoacidi diversi, steroli e acidi grassi vegetali, flavonoidi e carotenoidi. 

I tibetani chiamano questo frutto “il frutto di lunga vita“ perché è di fatto il frutto più ricco in antiossidanti al mondo e per tale ragione è uno dei super-frutto più apprezzati della medicina anti-age. Gli antiossidanti sono le preziose risorse di cui dispone l’organismo per proteggersi dall’invecchiamento cellulare. 


Inoltre il suo contenuto di vitamina A, rende il Goji ottimo per la protezione delle mucose e per contrastare le problematiche cutanee, quali ad esempio l’acne. Tale vitamina è indispensabile per la vista, per la differenziazione cellulare, per il mantenimento e la riparazione dei tessuti e per questo motivo è ottimo anche per problemi estetici della pelle, dei capelli e delle unghie. Per il suo basso indice glicemico e la sua efficacia “saziante”, è spesso consigliato nelle diete dimagranti. Assunto tra un pasto e l’altro, costituisce un valido spuntino dietetico, energizzante, leggero e nutriente, che mette a tacere l’improvvisa sensazione di fame, in particolar modo quella nervosa.  Molto importante è la conservazione, le bacche devono essere tenute in confezioni che non lasciano penetrare la luce, quindi non in bustine di plastica.

Al momento non esiste alcuna segnalazione di effetti collaterali e/o eventi avversi da parte degli enti predisposti al controllo.

Buon “Goji” a Tutti!

ERBORISTERIA ROSEMARY

Succo di “Noni”: Parliamone Insieme

pubblicato 18 mar 2015, 16:39 da Marco Barone   [ aggiornato in data 18 mar 2015, 16:39 ]

"Noni (Morinda Citrifolia) è un albero sempreverde originario delle zone calde del sud est asiatico. Dal suo frutto, giallo o verde e di forma ovale, si ricava un succo, noto per le sue proprietà terapeutiche"

Molte delle proprietà del Noni sono da attribuire all'enzima xeronina, una importante componente della membrana cellulare che esercita un'azione rigenerativa e riparatrice sulle cellule danneggiate e regola la funzione delle proteine.  Il Noni allenta lo stress e contrasta la stanchezza. Gli enzimi contenuti nel succo possono favorire l'assimilazione degli aminoacidi, delle vitamine e sali minerali naturalmente contenute negli alimenti, migliorando il tono energetico. 

Il Noni stimola la secrezione di endorfine e serotonina, migliorando l'efficienza mentale e il tono dell'umore, attenuando i sintomi come la debolezza corporea, la stanchezza, la sonnolenza e la depressione e migliorando il sonno, oltre a stimolare la produzione di melatonina da parte dell'epifisi. Il Noni contiene vitamina C e selenio, due antiossidanti capaci di contrastare l'azione dei radicali liberi e l'invecchiamento cellulare. Il succo di noni puro è reperibile nei negozi di alimentazione biologica.

“Bio & Bio”: mangiar bene per vivere meglio.

      Per info e contatti:

“Bio & Bio” via Matteo Della Corte, n. 5 - 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 089445248;

 www.bioebio.net; email: info@bioebio.net

 

Omega3: I Grassi che ci stanno a “Cuore” - Dott.ssa Elena Lombardi

pubblicato 18 mar 2015, 16:33 da Marco Barone   [ aggiornato in data 18 mar 2015, 16:33 ]

"Gli Omega3 sono acidi grassi polinsaturi che possiedono un doppio legame nella posizione 3 della catena che li forma (da cui il nome Omega3). I più importanti sono l’EPA e il DHA. Essi vengono definiti acidi grassi essenziali perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli, quindi la loro assunzione alimentare è assolutamente basilare!"

L'assunzione di omega3 può avvenire sia naturalmente con i cibi che in sinergia ad una corretta integrazione alimentare. Gli omega3 sono contenuti maggiormente in alcune razze di pesci (“pesce azzurro”) e nell’olio di Krill. 

Tra i numerosi effetti benefici degli Omega3 ricordiamo la riduzione della formazione di coaguli nel sangue (azione antiaggregante piastrinica con effetto antitrombotico), il controllo del livello plasmatico dei grassi, soprattutto dei trigliceridi, il controllo della pressione arteriosa e l’azione antidepressiva naturale del DHA. 


Oltre a tutte queste peculiarità ricordiamo che, se associati al programma alimentare ZONA, gli Omega3 permettono il controllo dell’azione dell’insulina, favoriscono l’azione del glucagone e stimolano la produzione degli enzimi che “bruciano” i grassi. 

E’ necessario evidenziare quanto i principali vantaggi di questi preziosi elementi siano legati soprattutto alla protezione del cuore e del sistema circolatorio. La società occidentale caratterizzata da un consumo scarso di pesce e di alimenti contenenti acidi grassi polinsaturi è soggetta ad un incremento delle patologie cardiovascolari. Ecco perché l’indicazione di aumentare il consumo di alimenti cardioprotettivi è fondamentale nel sistema di “prevenzione” degli infarti.  Oggi esistono in commercio degli alimenti cosiddetti “funzionali” a cui è stata aggiunta una dose di Omega 3. Gli americani li chiamano "nutriceutical", ovvero prodotti che si posizionano al confine tra l'alimento e il farmaco. Ne sono un esempio il latte arricchito in Omega3 ed alcuni integratori venduti in farmacia.

Associazione Farma e Benessere

Dott.ssa Elena Lombardi

1-10 of 15