Dietologia: La Dieta “Zona” a cura della Dott.ssa Elena Lombardi

pubblicato 16 dic 2014, 14:23 da Marco Barone   [ aggiornato in data 16 dic 2014, 14:23 ]
Recenti ricerche hanno oggi messo in evidenza come i macronutrienti presenti negli alimenti possono determinare risposte ormonali molto potenti se bilanciati fra di loro secondo regole ben precise. In questo modo si ottiene un equilibrio che permette di favorire il benessere di oggi e di domani. D' altronde come disse Ippocrate circa 2.500 anni orsono
"Fa' che il cibo sia la tua medicina e non la medicina il tuo cibo" .

Oggi giorno, quello della corretta alimentazione è un tema molto discusso. I problemi nutrizionali nascono sia dal consumo eccessivo e spesso indiscriminato degli alimenti, che dall'abitudine di consumare quasi quotidianamente cibi che fanno parte di una cultura alimentare antiquata, non allineata alle recenti conoscenze e alle effettive necessità. Conoscere l'effetto prodotto dai diversi alimenti sul nostro organismo è estremamente importante.
Lo è non soltanto perché per tutta la vita, più volte al giorno, introduciamo cibi nel nostro corpo, ma anche perché, al di la del piacere che otteniamo grazie ai sapori, ai profumi e al gusto, gli alimenti grazie alla loro azione diretta sul nostro sistema ormonale, possono procurare benessere o malessere.


I media continuano a divulgare informazioni su metodi scientificamente non provati ed invogliano erroneamente le persone a seguire diete "folli" e certo non salutari.

Alla luce di tutto ciò , la strategia alimen-tare detta "Zona" è senza dubbio quella più sana che esiste e che garantisce una maggiore efficienza sia fisica che mentale. Inoltre, se poi si è in sovrappeso e si vuole perdere il grasso corporeo , la dieta Zona

consente di farlo senza soffrire troppo. Questa strategia nutrizionale utilizza il cibo con grande attenzione. L‟ obiettivo principale è raggiungere e mantenere un preciso equilibrio ormonale utilizzando in modo bilanciato carboidrati, proteine e grassi. Grazie a questo particolare equilibrio i principali ormoni metabolici (Insulina e Glucagone) mantengono le loro concentrazioni entro una "Zona" ottimale determinando una diminuzione dei chili di troppo e l'eliminazione degli attacchi di fame. In conclusione, a tavola il corretto equilibrio tra consumo di carboidrati e di proteine consente di ottenere un equilibrio ormonale tra Insulina e Glucagone che a sua volta procura uno stato di benessere nel lungo periodo.

Nutrizionista

Dott.ssa Elena Lombardi

E.lomba78@gmail.com

Comments