I nostri consigli: patologie ed inestetismi delle unghie

Onicodistrofia ed onicomicosi

Le unghie sane in condizioni normali appaiono forti, brillanti, leggermente elastiche e rosate. Quando cominciano a presentare discromie, fragilità o microfratture, è possibile che siano state infettate da un agente patogeno esterno o che nel nostro organismo ci sia una mancanza di vitamine e nutrienti essenziali alla loro crescita. 

Le unghie sono espressione dello stato di salute della persona e, nel momento in cui esso viene compromesso, le unghie inviano i primi segnali d'allarme. Le patologie dell’unghia non causano un disagio solo estetico, sicuramente non consigliabile in vista dell’estate, ma anche veri e propri disagi fisici di carattere medico e pertanto queste patologie vanno trattate nel modo opportuno seguendo il consiglio medico ed utilizzando a seconda della problematica farmaci e rimedi adatti. Fra le patologie legate alle unghie comune è l’onicodistrofia


Questa patologia, dal nome che sembra così difficile da pronunciare, è un'alterazione del trofismo dell'unghia, che può riconoscere cause diverse e che si manifesta generalmente con un cambiamento morfologico dell'unghia interessata. Può manifestarsi a carico di qualsiasi unghia, sia delle mani che dei piedi. La causa risiede nell'inefficace afflusso ematico alla matrice, oppure in una carenza nutrizionale. Solitamente, comunque, l'invecchiamento è la causa principale di onicodistrofia, una patologia che rende le unghie fragili e ne favorisce la rottura: le unghie si scheggiano e si sfaldano e la loro superficie appare frastagliata e ondulata anche il colore si altera, diventando giallo o grigio opaco. Spesso l’onicodistrofia coesiste con un’altra patologia conosciuta come onicomicosi. 

L'onicomicosi è un'infezione delle unghie causata da microorganismi chiamati miceti, responsabili della fragilità della lamina e dell'alterazione cromatica della stessa. Spesso, questa condizione è accompagnata da dolore e, talvolta, da cattivo odore. Le unghie affette da onicomicosi si presentano opache, si macchiano e cambiano colore, diventando gialle, verdi o marroni. La superficie stessa dell’unghia diventa più spessa è irregolare e frastagliata. Può manifestarsi su tutte le unghie, ma l'incidenza è maggiore in quelle dei piedi a causa della maggior percentuale di umidità che solitamente è presente in quest'area del corpo e che favorisce la proliferazione dei funghi. 

Scegliere un trattamento specifico e mirato è fondamentale per la cura di queste patologie. 

Comments