Cucina e Benessere - Insalata Primaverile di Bulgur a cura della Dott.ssa Giada Carleo

Insalata Primaverile di Bulgur  


"CUCINA E BENESSERE" è la nuova rubrica dedicata a ricette naturali, alimentazione sana e benessere a cura della Dott.ssa Giada Carleo.

Preparare una Salutare:

Insalata Primaverile di Bulgur

Quando ero piccola il concetto di stagione per me era legato al caldo e al freddo.
D'estate fa caldo e si va al mare, d'inverno piove e si va a scuola.
Le stagioni erano il clima e quello che si poteva e non si poteva fare; poi si aggiungevano dettagli tipo alcune cose che si potevano o non si potevano mangiare.
Ad esempio le ciliegie a maggio, le nespole a giugno o le castagne a novembre.
Il cibo era regolato in qualche modo dal clima e dai cicli della natura, quindi dipendeva dalle stagioni.
Oggi siamo abituati a mangiare tutto sempre, ad esempio zucchine, pomodori, melanzane, che in realtà sono verdure estive, li troviamo durante tutti i mesi dell'anno!
Tuttavia comprare frutta e verdura di stagione presenta numerosi vantaggi.
I prodotti contengono meno acqua e più vitamine, quindi il cibo è più saporito e mantiene intatte le proprietà nutritive.
Con l'uso dei prodotti di stagione viene ridotto significativamente l'impatto sull'ambiente e sulla salute, in quanto non si necessita di serre riscaldate e dell'uso di concimi e pesticidi.
I minori costi di gestione rispetto alla coltivazione in serra permettono, inoltre, di avere prezzi più bassi.
In questo periodo dell'anno ad esempio ci sono numerose verdure di stagione ricche di vitamine e sali minerali: carciofi, agretti, ravanelli, broccoli, piselli, asparagi, fave, spinaci, rabarbaro, porro, crescione, valeriana.
Ho utilizzato asparagi e piselli per la ricetta che di seguito vi propongo : un'insalata primaverile di bulgur.


Molto simile per aspetto al cous cous, il bulgur è un cereale integrale molto diffuso in Oriente, ma che si trova ormai con estrema facilità nei negozi di alimenti biologici e nei grandi supermercati.
Esso si ricava dal frumento integrale ed è una buona fonte di fibre, vitamine del gruppo B, fosforo e potassio.

Gli asparagi sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, ricchi di nutrienti benefici: fibre vegetali, acido folico, vitamina A e vitamina C ed E, ed un buon contenuto di sali minerali.

I principi attivi in essi contenuti favoriscono la produzione di insulina diminuendo i livelli di glucosio nel sangue, quindi sono un ottimo cibo nella prevenzione del diabete di tipo 2.

Gli asparagi favoriscono anche la depurazione dell'organismo grazie alle sostanze antiossidanti e alla presenza di un amminoacido detto asparagina che costituisce un diuretico naturale.

Altro componente della ricetta sono i piselli la cui raccolta per il consumo fresco avviene proprio tra aprile/maggio.

Sono costituiti dal 78% di acqua, 5,50% da zuccheri, 5% da fibre, proteine, carboidrati, e minerali come calcio, sodio,fosforo, potassio, magnesio e zinco.

La presenza della vitamina C rafforza le difese immunitarie insieme alla clorofilla che stimola la produzione di globuli rossi, mentre l'acido folico e la vitamina B6 apportano bnefici all'apparato cardiovascolare.

 


INSALATA PRIMAVERILE DI BULGUR


ingredienti (x 2 persone):                                                   preparazione:
160 gr bulgur                                            sgranare i piselli, lavare e pulire gli asparagi                                      
150 gr piselli(sgranati)                           raschiando  2/3 del gambo con un pelapatate
6 asparagi                                                e tagliare i gambi a rondelle; lavare, pelare e
2 patate                                                     tagliare le patate a cubetti regolari.
1 scalogno                                                in una pentola ampia mettere a rosolare lo
brodo vegetale                                        scalogno tritato finemente nell'olio e, appena 
olio EVO                                                    dorato aggiungere piselli, asparagi e patate.
sale e pepe                                              saltare per 2-3 minuti a fuoco vivace, salare e 
                                                                    coprire con abbondante brodo caldo.
                                                                    portato ad ebollizione aggiungere il bulgur e                  
                                                                    cuocere per15-20min. coperto a fuoco medio
                                                                    Se dovesse asciugarsi troppo aggiungere 
                                                                    brodo. A fine cottura spolverare con un pò di
                                                                    pepe ed aggiungere un filo d'olio a crudo.

………e non dimenticate mai "NOI SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO"
                                                                                                                                              dott.ssa Giada Carleo


Comments