Rubriche‎ > ‎

Il Ginecologo Risponde a cura del Dott. Matteo Tortora Della Corte

Per ulteriori informazione e domande scrivi a:  farmaebenessere@libero.it o chiama il 350.5008679

Il Dott. Matteo Tortora della Corte è nato a Cava dei Tirreni il 11-12-1949 dove risiede al viale Marconi 55.
Laureato in Medicina e Chirurgia presso la I Facoltà di Medicina dell’Università di Napoli il 03.11.1976 con votazione 110/110 e lode; 

- abilitato all’esercizio della professione nella seconda sessione dell’anno 1976 di Medico Chirurgo presso la Università di Napoli;

- specializzato in Ostetricia e Ginecologia, con il massimo dei voti, il 22 dicembre 1980 presso la I facoltà di Medicina di Napoli;

- specializzato in Endocrinologia con voti 69/70 presso la I Facoltà di Medicina di Napoli il13 luglio 1983.

Ginecologia: gestire la Menopausa

pubblicato 25 apr 2016, 11:26 da Marco Barone   [ aggiornato in data 25 apr 2016, 11:29 ]

La menopausa viene definita come la cessazione dei cicli mestruali per esaurimento della funzione follicolare ovarica, di solito è necessario un periodo di almeno dodici mesi consecutivi di assenza di mestruazioni per porre la diagnosi di menopausa. 


L’età di insorgenza si colloca nelle donne occidentali tra i 49 e 51 anni, prima dei 40 anni si parla di menopausa precoce, essa può essere spontanea o indotta da chirurgia, chemioterapia o radioterapia pelvica. Tale evento è preceduto  da un periodo di transizione definito climaterio che può durare da 2 a 10 anni ed è caratterizzato da anomalie del ciclo mestruale secondarie al progressivo esaurimento del patrimonio follicolare ovarico, e da una caratteristica sintomatologia conseguente all’abbassamento dei livelli di estrogeni
Spesso alcune donne presentano un’alterazione dell’equilibrio psico-emotivo e neurovegetativo che comporta manifestazioni come: vampate di calore, irritabilità, sudorazioni, palpitazioni, insonnia

Dopo la menopausa si manifestano, a causa della riduzione dei livelli di estrogeni, processi involutivi che interessano tutto l’organismo: si verifica un assottigliamento del derma(cute), processi distrofici atrofici a carico dell’ apparato genito-urinario con episodi frequenti di cistiti, secchezza vaginale con conseguente difficoltà nei rapporti sessuali, rischio di malattie coronariche, aumento del colesterolo, osteoporosi, presente in circa il 25% delle donne in menopausa a causa della riduzione del calcio nelle ossa, artrosi, aumento di peso, aumentata incidenza di Alzheimer. 

A causa di ciò è necessario che la donna si sottoponga ad un controllo periodico in menopausa: visita ginecologica una volta all’anno, una mammografia ogni due anni tra i 40 e 50 anni, poi ogni anno secondo le raccomandazioni del The National Cancer Institute, visita senologica annuale, una MOC (mineralometria ossea) per verificare la presenza o meno di osteoporosi, uno screening ematico completo, un esame cardiologico con ECG.

 La qualità della vita della donna in menopausa ed i problemi ad essa legati possono essere notevolmente migliorati attraverso una terapia che può contemplare l’utilizzo di preparati estrogenici a basso dosaggio per uso sistemico o topico sotto stretto controllo medico per gli effetti collaterali che possono causare (aumentata incidenza di tumori alla mammella e all’endometrio, rischio di trombosi); l’utilizzo di preparati a base di estratti della soia (fitoestrogeni) associati a calcio e Vit.D, la sulpiride per il controllo delle manifestazioni vasomotorie. Esercizi fisioterapici, ginnastica. 

Concludendo  la Menopausa è un periodo fisiologico della vita delle donne che interessa circa il 25% di esse e deve essere vissuto con serenità ed intelligenza sottoponendosi a controlli preventivi periodici medici.

Dott. Matteo Tortora della Corte
Specialista in Ginecologia

Ginecologo: Domande e Risposte - Forum

pubblicato 07 nov 2015, 07:57 da Farma Benessere Volontari   [ aggiornato il 17 apr 2016, 06:44 da Marco Barone ]


D: Anonimo 

Salve!
Da sempre soffro di atroci mal di testa prima del ciclo mestruale,alla fine e durante l'ovulazione. Mal di testa concentrati in solo punto e accompagnati da nausea. Dopo le due gravidanze ,sono peggiorata e ,a volte, durante il ciclo soffro di tachicardia parossistica. Cosa posso fare x stare meglio?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

Gentile Utente,
premesso che le cause della cefalea mestruale possono essere diverse,ormonali e non, nel suo caso sarebbe opportuno intervenire profilatticamente con l'assunzione ,uno o  due  giorni  prima della insorgenza, di Fans tipo sinflex 500 cprs o brufen cpr dopo i pasti  e di una cprs o bustina di magnesio(mag2) mattina e sera. A volte buoni risultati si ottengono anche associando un antidepressivo leggero, tipo Lexotan.

Dott. Matteo Tortora della Corte (Ginecologo)


D: Gent.mo quali sono le infezioni che può trasmettere il partner?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

Il partner se infetto può trasmettere con contatto sessuale una serie di agenti patogeni,i più comuni sono:

Candida Albicans 

Trichomonas vaginalis

Neisseria Gonorrhoeae(gonorrea)

Virus dei papillomi umani (HPV) 

condilomi

Herpes genitale

Chlamydia Trachomatis

Epatite di tipo B o C

AIDS

Dott. Matteo Tortora della Corte(ginecologo)


D: Egr. Dott. come posso evitare  che si ripetano episodi di candida?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

E’ possibile evitare le recidive di infezioni da Candida,trattando ambedue i partners e assumendo  antimicotici anche per via orale.Nelle forme frequenti vanno effettuati trattamenti ciclici per 6 mesi.

Dott. Matteo Tortora della Corte (ginecologo)


D: Egr. Dott. mi è capitato nell’ultimo periodo di assumere più volte la pillola del giorno dopo, può causarmi squilibri? È pericolosa?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

La pillola del giorno dopo rappresenta una contraccezione d’urgenza e non  è pericolosa ma NoN può essere utilizzata di routine,perché la sua efficacia si esaurisce nel giro di cinque giorni dal rapporto.

Dott. Matteo Tortora della Corte


D: Dott.quando è possibile fare il test di gravidanza per avere un risultato sicuro?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

Il test di gravidanza può essere effettutato già dopo 1 giorno di ritardo dalla scadenza mestruale  e con il dosaggio delle Beta HCG  sul sangue  è possibile anche prima della scadenza mestruale avere informazioni in merito.

Dott. Matteo Tortora della Corte


D: Cos’è un Pap test?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

Il PAP TEST è un esame semplicissimo che serve ad evidenziare cellule del collo dell’utero potenzialmente cancerose e quindi permette una diagnosi precoce che consente di evitare lo sviluppo di un cancro del collo dell’utero. Esso si effettua con una spatolina di legno (detta Hyre) che esporta cellule del collo dell’utero le quali vengono fissate su di un vetrino e quindi lette al microscopio colorazione. Attualmente è in unso un nuovo tipo di Pap test detto THIN Prep che è più sofisticato e consente una certezza di diagnosi intorno al 90% contro il 70% del precedente Pap test

Dott. Matteo Tortora della Corte 


D: Egr.Dott. quando avviene l’ovulazione?

R: Dott. Matteo Tortora della Corte

Il periodo ovulatorio varia a seconda della durata del ciclo mestruale.Nelle donne che hanno un ciclo di 28giorni,l’ovulazione avviene intorno al 14esimo giorno

Dott. Matteo Tortora della Corte


1-2 of 2