L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato il terzo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19.

I dati raccolti e analizzati riguardano le segnalazioni di sospetta reazione avversa registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza per i tre vaccini in uso nella campagna vaccinale in corso.

Gli eventi segnalati insorgono prevalentemente lo stesso giorno della vaccinazione o il giorno successivo (87% dei casi). Per tutti i vaccini gli eventi avversi più segnalati sono febbre, cefalea, dolori muscolari/articolari, dolore in sede di iniezione, brividi e nausea, in linea con le informazioni note sui vaccini finora utilizzati in Italia.

Un focus è dedicato agli eventi tromboembolici dopo la somministrazione di Vaxzevria. Nel dettaglio si sono verificati, entro 2 settimane dalla vaccinazione, dei casi molto rari di trombi associati a bassi livelli di piastrine nel sangue.

La trombosi venosa profonda consiste nella formazione di coaguli di sangue (trombi) all’interno delle vene profonde, in genere delle gambe. I coaguli di sangue possono formarsi nelle vene se la vena è lesa, in presenza di una patologia o di un elemento che rallenti il ritorno di sangue al cuore.

Laboratorio Minerva

Corso Umberto I, 395
84013 – Cava de’ Tirreni (SA)

Prenotazione: 089 464403 – lab.minerva@libero.it

Dott.ssa Anna Longanella

Spesso, i miei pazienti, dopo essere risultati positivi al tampone molecolare Covid-19 (antigenico o molecolare con PCR) mi chiedono cosa devono fare e come devono comportarsi. Prima di tutto occorre avvertire il medico curante, che stabilisce l’opportunità di iniziare una terapia.

Ma, occorre comprendere al meglio come applicare l’isolamento fiduciario.

Isolamento fiduciario: cosa fare con tampone positivo e sintomi

Coloro che presentano i sintomi da Covid-19 e risultano positivi al tampone, per rientrare in comunità dopo l’isolamento devono aspettare almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi e devono aver effettuato un test molecolare (tampone classico) con esito negativo dopo almeno 3 giorni senza sintomi.

Non vengono presi in considerazione perdita di olfatto (anosmia) e perdita di gusto (ageusia) perché possono avere una persistenza prolungata nel tempo.

Isolamento fiduciario: cosa fare con tampone positivo e assenza di sintomi (asintomatico)

Gli asintomatici con tampone positivo possono rientrare alla propria vita sociale solo dopo un periodo di isolamento fiduciario di almeno 10 giorni dalla positivizzazione, e solo in seguito a un ulteriore tampone molecolare con risultato negativo.

Cosa fare se si è stati a contatto con un caso accertato di Covid-19

Coloro che sono entrati a contatto con un caso accertato di Covid-19 devono rispettare un periodo di quarantena:

  • 14 giorni dall’ultima esposizione al caso positivo;
  • 10 giorni dall’ultima esposizione al caso positivo, seguito da un test antigenico o molecolare con esito negativo il decimo giorno.

 Dott.ssa Anna Longanella – Specialista in Microbiologia e Virologia

Laboratorio Minerva

Corso Umberto I, 395
84013 – Cava de’ Tirreni (SA)

Prenotazione: 089 464403 – lab.minerva@libero.it

Diagnostica Clinica è l’aggregazione di 4 laboratori analisi: Minerva di Cava de’ Tirreni, Diagnostica di Castel San Giorgio, D’Onofrio di Bellizzi e Nobile di Salerno, uniti per garantire un servizio diagnostico efficiente e completo.

Attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e personale qualificato, la rete Diagnostica fa fronte alle richieste sempre più esigenti di medici e pazienti, per arrivare ad una diagnosi precoce e tempestiva delle patologie più o meno gravi.

Accreditamento con il SSN

La Diagnostica clinica esegue tutte le tipologie di  indagini di laboratorio, grazie all’accreditamento con il Servizio Sanitario per tutte le branche dalla Chimica Clinica, alla Ematologia, Microbiologia e Sieroimmunologia, fino alla Genetica e alla Citoistopatologia.

Fiore all’occhiello dell’aggregazione sono la Diagnostica Microbiologica ed Ematologica, che ci procurano notevoli apprezzamenti e gratificazioni.

Amministratore Dott.ssa Anna Longanella

Specialista in Microbiologia e Virologia

TAMPONI NEI LABORATORI PRIVATI

Vista l’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’unità di crisi Regionale Campana ha autorizzato, i laboratori privati accreditati ed in possesso di specifiche strumentazioni, ad effettuare analisi con PCR, mediante tamponi nei laboratori privati, per la ricerca della positività da Covid-19.

I laboratori in possesso di queste specifiche tecniche possono processare i tamponi naso-faringei nei confronti di persone fisiche.

I laboratori accreditati avranno l’obbligo di inserire tutti i tamponi processati nella apposita piattaforma informatica predisposta dalla Regione Campania entro le 24 ore di ogni giorno lavorativo!

Date le specifiche tecniche, il Laboratorio Minerva è un centro accreditato per l’effettuazione, previa prenotazione, del tampone naso-faringeo!

Laboratorio Minerva

Corso Umberto I, 395
84013 – Cava de’ Tirreni (SA)

Prenotazione: 089 464403 – lab.minerva@libero.it

Diffusione dei germi multiresisteni un allarme mondiale

La diffusione dei germi multiresistenti rappresenta ormai un allarme mondiale. Si stima infatti che per il 2050 le infezioni da parte di superbatteri possano diventare la prima causa di morte in Italia e nel mondo.

Il 7 Marzo, presso il Comune di Cava de’ Tirreni, parleremo con esperti del settore di antibioticoresistenza.

Il Convegno ECM, promosso dalla Diagnostica Clinica, mette a confronto diverse figure sanitarie che operano sul territorio, nel tentativo di arginare il fenomeno delle multiresistenze batteriche, causate da un uso inappropriato degli antibiotici in campo umano e veterinario.

L’iscrizione al Convegno è gratuita!

tag: #farmaebenessere #ReAme #formazione #informazione